Vigneto

Vallese

Terroir e vitigni alpini

Un terzo della produzione vitivinicola svizzera proviene dal Vallese, i cui vigneti si estendono per più di cento chilometri lungo il Rodano. I loro pendii soleggiati si susseguono dal comune di Salquenen, a est, sino a Martigny, a ovest. I vigneti, a volte, penetrano profondamente le valli laterali, come quello di Visperterminen a 1100 metri, uno di più alti in Europa. 

Il clima favorevole, secco e soleggiato, e la diversità dei suoli, che variano da una particella all’altra, produce, in Vallese, una straordinaria ricchezza di vini unici provenienti da una moltitudine di vitigni. Ai sorprendenti, corposi vini rossi prodotti con vitigni indigeni, si aggiungono i nobili e raffinati vini di Pinot Nero, vitigno principale con il quale si produce l’assemblaggio della rinomata Dôle.

La gamma dei vini bianchi spazia dallo Chasselas (o Fendant) raffinato e leggero, alle specialità quali i vini passiti, pieni e complessi.

Il Vallese è un paradiso per gli amanti del vino che desiderano andare alla scoperta delle esperienze più disparate. 

Protetto dalla barriera delle Alpi, il Vallese ha di il più secco di tutti climi delle regioni viticole svizzere. Il Foen, un vento caldo che favorisce la maturazione, è un fattore climatico altrettanto importante.

La grande diversità dei suoli è dovuta a sconvolgimenti geologici, alla ritirata dei ghiacciai e ai depositi alluvionali del Rodano e dei torrenti delle Alpi. 

Informazioni chiave

Superficie:
4'976 ha
(33% CH)
Provenienza: OFS 2017
Superficie bianco:
1'886 ha
(38% VS)
Superficie rosso:
3'090 ha
(62% VS)
Produttori:
+/- 600
Uve:
60 +