Vigneto

Ginevra

Il fascino discreto del Gamay

Ginevra è la terza regione vitivinicola della Svizzera con la più alta densità di terreni vitati del paese. Le colline che circondano il lago Lemano a ovest, si prestano a una produzione varia e all’utilizzo delle tecniche viticole più moderne.

Benché lo Chasselas rimanga il vitigno bianco dominante, i viticoltori di Ginevra hanno riportato grandi successi in occasione di concorsi internazionali con prodotti da vitigni classici come lo Chardonnay.

Tra i vini rossi, il Gamay si piazza al primo posto con vini eccellenti, ben strutturati. Tuttavia, il Pinot Nero sta guadagnando terreno, così come altri vitigni rossi.

Il clima nella zona di Ginevra è influenzato dal Giura e dalle vicine Prealpi, che dirottano le nubi provenienti da ovest. I microclimi particolari creano le condizioni favorevoli alla viticoltura: nei pressi del Lago Lemano, i pendii sono meno sensibili alle gelate primaverili e i promontori ben esposti, la mattina, si riscaldano rapidamente. 

I vigneti della regione di Ginevra presentano un suolo molto variato come il terreno morenico, dovuto alle alluvioni sulle rive del Rodano e Arve. Le uve Chasselas trasformano queste variazioni del suolo in vini dai profumi unici e delicati.

Informazioni chiave

Superficie:
1'410 ha
(10% CH)
Provenienza: OFS 2018
Superficie bianco:
616 ha
(44% GE)
Superficie rosso:
794 ha
(56% GE)
Produttori:
+/- 150
Uve:
72+