Notizie

I vini svizzeri fanno bella figura sul mercato della grande distribuzione nel 2017

Sorgente /
Osservatorio svizzero del mercato dei vini (OSMV)
I risultati dell’anno 2017 dovrebbero rassicurare i meno ottimisti. Mentre il calo dei volumi di vini DOC svizzeri nella grande distribuzione permane dal 2014, esso sembra essersi interrotto nel 2017 (+1.5%). Un aumento importante del volume delle vendite di vini rosati DOC svizzeri è costatato nei supermercati (+11%). I vini DOC svizzeri hanno pertanto registrato un prezzo medio di vendita relativamente stabile sul mercato della grande distribuzione (+0.3%).

Congiuntamente, la cifra d’affari nei supermercati è in aumento per tutte le regioni viticole DOC svizzere (+1.8% nell’insieme). I vini AOC Ginevra (+6.5%), Tre Laghi (+4.9%) e Vaud (+3.7%) hanno registrato un aumento maggiore. La quota di mercato dei vini svizzeri (vini DOC e vini IGT) nei supermercati è leggermente aumentata nel 2017 e si avvicina a quella dei vini italiani (26.9% e 27.5%). « Tuttavia, il fatturato dei vini svizzeri è ancora superiore al suo concorrente italiano (32.6% contro 27%), ciò che consente alla Svizzera di mantenere la sua prima posizione in termini di valore sul suo mercato vinicolo », afferma Alexandre Mondoux, responsabile dell'OSMV.

In una prospettiva più regionale, i vini AOC Vaud conservano la loro egemonia sul mercato del vino bianco DOC svizzero con i vini bianchi AOC La Côte in testa che rappresentano da soli 1 bottiglia su 5 venduta nella grande distribuzione. Il volume dei vini rosati AOC Vallese, che rappresentano più di 3 bottiglie su 4 di rosati DOC svizzeri, aumentano fortemente (+12.4%) mentre si osserva un calo delle vendite di Fendant AOC Vallese nella grande distribuzione (-7.8%).

I vini AOC Ginevra rinforzano le loro posizioni nei supermercati e l’episodio di grandine del 2013 sembra essere un lontano ricordo per la regione dei Tre Laghi. Nel Ticino, il Bianco di Merlot DOC continua a guadagnare delle quote di mercato con un aumento sostanziale delle vendite (+14.8%) mentre possiamo notare un calo delle vendite di Merlot DOC rosso (-4.9%). I vini DOC Svizzera tedesca hanno registrato un aumento del loro fatturato (+1.5%) simile a quello dei vini DOC svizzeri nella loro globalità.

Le vendite di vini IGT hanno registrato un calo dell’11.1% del volume venduto nella grande distribuzione, dovute principalmente dall’abbassamento dei vini rossi romandi. Le vendite di vini stranieri sono in calo nel 2017 (-1.5%) mentre le vendite di vini svizzeri (vini DOC e vini IGT) rimangono relativamente costanti (-0.2%). Delle notizie promettenti stanno emergendo con un volume dei vini svizzeri nella grande distribuzione che rimane stabile e il prezzo di vendita medio che, come per gli altri vini importati, aumenta poco.

Il documento completo è disponibile su www.osmv.ch o info@osmv.ch 

 

Contatto:

Alexandre Mondoux, Responsable OSMV – 022 363 40 50 – Changins – alexandre.mondoux@osmv.ch
Denise Cugini +41 (0)78 642 64 80 denise.cugini@changins.ch  www.changins.ch

 

Interprofessione della Vigna e del Vino Svizzero (IVVS)

Un’associazione che ha come scopo principale la difesa della vigna e dei vini svizzeri, in particolare con una crescita delle quote di mercato in Svizzera e all’estero. Essa concentra la sua attività su :

  • L’osservazione del mercato e dei prezzi ;
  • La difesa della produzione e del consumo dei vini svizzeri.

L’IVVS ha commissionato Swiss Wine Promotion, interlocutore esclusivo presso l’UFAG, al fine di gestire i mezzi finanziari destinati alla promozione e all’osservazione dei vini svizzeri.

Oltre agli obiettivi essenziali elencati sopra, l’IVVS si occupa ugualmente della difesa del consumo di vino in generale. Per le decisioni concernenti questo tema, l’IVVS agisce in partenariato con l’Associazione svizzera di commercio dei vini (ASCV).

Contatto: Marco Romano, presidente +41 (0)79 425 14 31 marco.romano@parl.ch