Notizie

Grand Prix du Vin Suisse, prestigioso risultato per Gialdi

Sorgente /
Redazione

Il rosso Vigna d’Antan Brivio dell'azienda di Mendrisio è risultato essere il miglior vino ‘blend’ svizzero.

Altro eccellente risultato per l’azienda vinicola Gialdi di Mendrisio e del suo enologo Alfred de Martin. Ieri sera al Kursaal di Berna - durante il gala finale del prestigioso Grand Prix du Vin Suisse - è stata insignita del 1° Premio nella categoria “Assemblaggi Rossi”. L’ambìto merito l’ha ottenuto con il vino Vigna d’Antan, imbottigliato da Gialdi sotto la sua linea “Brivio”. Un risultato assai prestigioso essere il miglior vino 'blend' svizzero.

Il Vigna d’Antan viene prodotto con un sapiente uvaggio fatto da Merlot 67%, Cabernet Sauvignon 18% e Cabernet Franc 15%. Cade dunque sotto la definizione ufficiale di “Rosso del Ticino DOC”.

Il Grand Prix du Vin Suisse, organizzato da VINEA e VINUM (rivista europea del vino) è il concorso enologico di riferimento in Svizzera. Alla prestigiosa competizione hanno partecipato quest'anno 544 produttori provenienti da 21 Cantoni vitivinicoli svizzeri con un totale di oltre 3254 vini, analizzati una prima volta nel corso di una settimana da 170 esperti degustatori. I sei migliori vini delle 13 categorie di concorso sono stati poi nuovamente degustati - sempre alla cieca - da undici giurati svizzeri e internazionali che, grazie ai loro giudizi segreti e individuali, hanno permesso la definizione della classifica finale.